Teleradio Padre Pio

Buongiorno, oggi è domenica 19-02-2017, San Mansueto V.
RSS

Invia la tua preghiera

Invia la tua preghiera

Invia la tua offerta

Invia la tua offerta

Advertising


Feste e Tradizioni � La Festa Maggiore di Terlizzi


01-11-2015 - Autore: Maria Antonia Di Maggio Condividi

Feste e Tradizioni – La Festa Maggiore di Terlizzi

La Festa Maggiore è la festa della città di Terlizzi, una delle feste più sentite e caratteristiche di tutta la Puglia, la festa in onore della Madonna di Sovereto la cui icona viene posizionata sul Carro Trionfale, un carro alto 22 metri, che, nella prima domenica d’agosto, sfila per le vie del centro, portando in processione la Madonna di Sovereto, patrona della città. La Madonna di Sovereto è un’icona bizantina che fu ritrovata in una grotta nel bosco del Sovereto, in agro Terlizzi, intorno all’anno mille. La leggenda narra di un pastore intento a liberare la zampa di una pecorella del suo gregge incastrata in una fessura, da lì vide una luce che conduceva nella grotta e una volta sceso giù trovò l’icona della Madonna. Da quel momento prende vita il ciclo annuale dei festeggiamenti in onore della Madonna di Sovereto, organizzati con sentita partecipazione e devozione dal Comitato Festa che si occupa di guidare la macchina organizzativa. Dal 23 aprile, fino al giorno della Festa Maggiore, la prima domenica d’agosto, la Madonna è custodita nel Santuario di Sovereto, che fu edificato a sua devozione dopo il rinvenimento dell’icona, proprio in questo luogo. Nell’anno mille qui vi sorgeva un bosco di querce da sughero (sovero) dal quale deriva il nome del borgo Sovereto, sviluppatosi intorno al Santuario. Questo antico borgo medievale sembra custodire antiche leggende e storie, in un’atmosfera davvero caratteristica e suggestiva. Le case a schiera, in pietra, rispecchiano le caratteristiche costruttive tipiche del sud, sia nei materiale che nelle forme. Utilizzate nel ‘900 per la villeggiatura estiva dei Terlizzesi, stanno via via diventando dimore ambite per chi cerca la tranquillità, non distante dal paese. Il pomeriggio della domenica, dopo la celebrazione della tradizionale Messa all’aperto, parte la processione che riporterà la Madonna a Terlizzi, percorrendo circa 3 km a piedi, la distanza che divide Terlizzi da Sovereto. La Madonna viene simbolicamente consegnata dal Rettore del Santuario di Sovereto ad uno dei parroci delle sette parrocchie di Terlizzi, a rotazione ogni anno. Dopo parte la processione che riporta l’antica icona nella cappella della Concattedrale di Terlizzi. La domenica della festa la città è in fermento, si aspetta con ansia la partenza del carro che trasporterà la Madonna per le vie del centro, un carro alto 22 metri, largo circa 25, per 300 quintali di peso, fatto in legno, ferro e cartapesta. Alle 18,00 parte la processione che dalla Concattedrale accompagna la Madonna sino al Carro Trionfale, insieme alla statua di san Michele Arcangelo, Compartono della città. Una volta raggiunto il carro l’icona viene posizionata sopra, insieme alla statua di san Michele Arcangelo e ai circa 120 bambini che animeranno la sfilata. La mastodontica macchina si muoverà spinta dalla forza di 60 uomini e guidata dalla sapienza dei timonieri. Alle 20.30 il Comitato Festa, l’Amministrazione Comunale, accompagnati dal Vescovo e dalla squadra dei timonieri, raggiungono il carro per dare il via alla sfilata più attesa dell’anno. I momenti che precedono la partenza sono momenti in cui si alternano sentimenti di gioia, curiosità e ansia per la riuscita. Tra le urla dei bambini, si accendono le luci e il carro è pronto a partire, si eleva, così, l'applauso che accompagnerà il passaggio della Madonna per tutto il suo percorso.

 

TV


Pensieri di San Pio

Padre Pio
L'anima cristiana non fa passare mai giorno senza meditare la passione di Gesù Cristo
Firma Padre Pio

Advertising


Partita IVA 03466760711 - Cod. Fisc. 94067460710